ABBAZIA DI POMPOSA

Capolavoro dell'arte romanica, a pochi km dal comune di Codigoro, l’Abbazia di Pomposa si erge nelle verde pianura apparendo in tutta la sua bellezza ai visitatori in transito sulla nota statale Romea.

 

Risale al IX secolo ed è indubbiamente una delle più importanti di tutto il Nord Italia grazie ai suoi tesori di arte e di storia ed al fatto di essere divenuta nel tempo un fiorente e famoso centro monastico, la cui fortuna si legò soprattutto alla figura dell'abate San Guido.

 

Le prime notizie dell'Abbazia risalgono, in realtà, già ai secoli VI-VII, quando sorse un insediamento benedettino su quella che era l'Insula Pomposia, un'isola boscosa circondata da due rami del fiume e protetta dal mare.

Ma fu dopo il Mille che cominciò la stagione di maggior splendore con il monastero che accolse illustri personaggi del tempo, tra i quali il celeberrimo Guido d'Arezzo, il monaco inventore della scrittura musicale basata sul sistema delle sette note.

 

All'interno della basilica di Santa Maria uno dei cicli di affreschi più preziosi di tutta la provincia di ispirazione giottesca.

INFORMAZIONI ACCESSIBILITA'

Logo accessibilita'

 

Il parcheggio riservato dista circa 100 metri dal complesso dell’Abbazia, mentre le persone con contrassegno CUDE (Contrassegno Unico Disabili) possono avvicinarsi fino all’ufficio turistico, posto a 20 metri dalla biglietteria. La visita dei diversi ambienti prevede lo spostamento lungo percorsi all’aperto in terra battuta e ghiaia sparsa. La biglietteria, con gradino di 4 cm all’ingresso, dispone di un modellino in legno in scala del complesso, a disposizione delle persone con disabilità visiva.

 

Per uscire ed iniziare la visita, è necessario superare una rampa in legno con pendenza inferiore all’8%. Sempre nell’edificio della biglietteria al piano terra si trova un servizio igienico attrezzato con maniglione ribaltabile, mentre al primo piano, raggiungibile con ascensore (74x85x120), si trovano una sala convegni, un servizio igienico attrezzato ed un loggiato dalla quale ammirare il Complesso. La visita prosegue verso il Chiostro centrale, dal quale è possibile accedere agli altri luoghi di visita.

 

Il Refettorio, accessibile con rampa mobile in legno con pendenza del 13%, la Sala delle Stilate, visibile solo dall’esterno ed eventualmente per particolari eventi, è fruibile superando 2 gradini all’ingresso e la Sala del Capitolo, con gradino di 10 cm. Il Museo Pomposiano si sviluppa al primo piano ed è raggiungibile superando 30 gradini e successivi 6. L’accesso alla Chiesa dal Chiostro presenta 2 gradoni, per questo le persone con disabilità motoria possono raggiungere l’atrio tramite una rampa molto lunga con pendenza del 12% e successiva per entrare in chiesa.

 

CONTATTI

 

Pomposa - SS 309 Romea
Tel: +39 0533 719110
iat.pomposa@comune.codigoro.fe.it

 

ORARI E TARIFFE

 

Da martedì a sabato 8.30-18.45 (ultimo ingresso)
Domenica 13.30-18.45 (ultimo ingresso)
Intero 2,50 euro
Ridotto 2,00 euro (dai 18 ai 25 anni)